L’Associazione CRAMA e il Parco Nazionale dell’Asinara sono partner del progetto TartaLife, che ha l’obiettivo di ridurre la mortalità delle tartarughe marine nelle attività di pesca professionale.

Per arrestare questa tendenza, il progetto TartaLife  ha previsto la sperimentazione di sistemi di pesca più selettivi, con il coinvolgimento di centinaia di pescatori. Per aumentare l’efficienza delle azioni di soccorso degli animali in difficoltà è stato inoltre pianificato lo svolgimento di corsi di aggiornamento per i pescatori.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.tartalife.eu