Ha un corpo compatto con un muso abbastanza tondeggiante,il capo presenta una marcata linea verticale che partendo dallo sfiatatoio sino alla mascella lo divide in due parti.  La pinna dorsale è fortemente falcata.

Alla nascita la colorazione del corpo è grigio-chiara sul dorso e bianca sul ventre, sulle pinne pettorali e, spesso, sul muso, dove si può osservare una macchia a forma di ancora. Il colore del Grampo si scurisce con la crescita fino a diventare quasi completamente nero, tranne che nella parte ventrale del corpo che resta chiara. Sul dorso e sui lati del corpo sono visibili dei graffi dovuti all’interazione con altri grampi.

Maggiore è il numero dei graffi e più il grampo è vecchio, infatti, alcuni individui hanno il dorso quasi completamente bianco. La dentatura in questa specie è piuttosto insolita: non ha denti nella parte superiore della bocca e nella parte inferiore ce ne sono al massimo 7. Il Grampo raggiunge i 4 m di lunghezza per 700kg di peso.

Il nuoto è normalmente molto rapido, è un grande apneista, raggiunge profondità intorno ai 500 m con durate di circa 30 minuti.

Si osserva spesso in tre atteggiamenti: testa emersa fuori dall’acqua, coda emersa fuori dall’acqua, coda che schiaffeggia l’acqua rivolta verso gli osservatori. Nel nuoto subacqueo superficiale è facile vederlo in Solitamente il Grampo vive in gruppi formati da 10-50 individui di tutte le età e di entrambi i sessi, vive in mare aperto ma si può avvicinare anche alla costa quando va in cerca di cibo. 

Si ritiene sia una specie onnivora.