La Balenottera comune è il più grande cetaceo del Mediterraneo,è presente in tutti gli oceani e preferisce vivere in mare aperto dove le acque sono temperate o fredde ha il corpo molto affusolato, la testa triangolare e la pinna dorsale è piccola e ben visibile. Nella zona della gola sono presenti numerosi solchi che le consentono di espandere notevolmente la bocca. Priva di denti, si ciba di piccoli pesci o di placton che trattiene inghiottendo e filtrando, attraverso i fanoni, grandi quantità di acqua. La parte dorsale del corpo ha una colorazione grigia scura e quella ventrale biancastra, la colorazione nella regione mandibolare è molto caratteristica: a destra bianca a sinistra grigia, anche i fanoni presentano la stessa caratteristica, infatti, quelli a sinistra sono grigi e a destra sono bianchi o giallastri.

Raggiunge massimo i 22 metri per 80 tonnellate di peso.

La Balenottera è una veloce nuotatrice, potendo raggiungere i 30 chilometri orari ed è dotata di notevole resistenza essendo in grado di compiere spostamenti di circa 300 km al giorno,ha un nuoto sinusoidale regolare, se inizia un immersione profonda inarca visibilmente la schiena, non solleva la coda se non eccezionalmente, si immerge sino a 230 metri di profondità con una durata massimo di 30 minuti.

Spesso si incontra isolata o in coppia, ma è capitato di avvistare branchi  costituiti da 5 - 6 individui. Spesso i singoli individui nuotano lontani tra loro, ma restano in comunicazione attraverso segnali acustici in grado di essere da loro udito anche a grandi distanze.